Alfa Romeo Classic Garage | Racing | Spare parts

Segui la pagina

ALFA ROMEO CLASSIC GARAGE | RACING | SPARE PARTS

Alfa Revival Cup – Mugello – Volata finale

14/10/2021

Al round finale dell’Alfa Revival Cup 2021, in programma nel fine settimana sul circuito toscano del Mugello, Alfa Delta si presenta con un imponente schieramento di ben 10 vetture.

Di queste, più della metà hanno il potenziale tecnico e umano per puntare al bersaglio grosso. Infatti tutte e sei le GTAm schierate dalla squadra varesina hanno le carte in regola per ambire al podio e, pure, alla vittoria assoluta. Certamente ci fanno più di un pensiero i fratelli Emanuele e Giampaolo Benedini, che già in due occasioni sono partiti al palo senza però riuscire, per vari motivi, a ripetersi in gara. Così come ci pensa Mathias Koerber, anche lui abituale frequentatore dei gradini intermedi del podio che vorrebbe fare quello scatto in più. Ma il podio di Monza ha galvanizzato anche lo svizzero Peter Bachofen, che nell’occasione sarà nuovamente affiancato dal patron di Alfa Delta Roberto Restelli, che dopo il “turno di riposo” sul circuito brianzolo scalpita per riprendere il volante. E naturalmente tra i pretendenti non possiamo tralasciare i velocissimi fratelli Daniele e Ambrogio Perfetti, al rientro nella serie dedicata ai Biscioni, così come il coriaceo austriaco Gerald Grohman, che a Misano ha mostrato di che pasta è fatto risalendo dalla ottava casella in griglia fino alla piazza d’onore, e Mathias Ficht, l’ultimo arrivato nella pattuglia varesina.

Christian Ondrack e Massimo Bortolami, con la GTA 1300 Juinior “Testa stretta”, puntano a confermare il primato di categoria. Da segnalare il rientro della affiatata coppia di amici composta da Federico Buratti e Massimo Bettati, nell’occasione al volante di una GTA 1600 Gr. 5, il cui potenziale sarà tutto da scoprire.

Occhi puntati anche sulla “linea verde” della pattuglia bavarese, i figli d’arte Fabian Koerber e Niclas Ondrack, rispettivamente al volante della GTA 1600 e della Giulia Ti Super 1600, che non hanno voluto mancare all’ultimo appuntamento stagionale, per giunta sui bellissimi saliscendi toscani.  

Dopo le prove libere del venerdì, il programma prevede qualifiche e gara dell’Alfa Revival Cup, sempre sulla distanza di un’ora con sosta obbligatoria, nella stessa giornata di sabato.

Visita il nostro shop online

Vai allo shop